Salta al contenuto principale

Nogarin su Pizzarotti
«Nessuna marcia indietro»

Il sindaco di Livorno a quello di Padova: «Ha fatto un grave errore: non aver detto immediatamente ai suoi cittadini di aver ricevuto un avviso di garanzia»

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti «è un buon amministratore», ma ha fatto «un grave errore: non aver detto immediatamente ai suoi cittadini di aver ricevuto un avviso di garanzia».

Così il sindaco di Livorno del Movimento Cinque Stelle Filippo Nogarin su Facebook, in un post in cui nega di aver fatto «marcia indietro» rispetto al suo appoggio al primo cittadino emiliano. «Fascista, leccac..., servo, venduto: sono solo alcuni degli epiteti con cui sono stato definito sui social network dopo il mio tweet di ieri pomeriggio sulla vicenda di Federico Pizzarotti.

In molti - dice Nogarin - mi hanno accusato di aver fatto marcia indietro rispetto a 24 ore prima, quando su Facebook ho dato il mio appoggio al sindaco di Parma. A questo punto è necessario fare chiarezza. Sono fermamente convinto di entrambe le cose che ho scritto: secondo me Federico Pizzarotti è un buon amministratore. È stato lui il primo del Movimento a rompere gli schemi consolidati della vecchia politica, vincendo a Parma, e di questo gli do merito e gli sono riconoscente».

«Ciò detto - aggiunge però Nogarin - Federico ha anche commesso un errore, un grave errore. Il fatto di non aver detto immediatamente ai suoi cittadini di aver ricevuto un avviso di garanzia in merito ad alcune nomine al Teatro Regio è stato un errore. Punto».

Nel frattempo, Pizzarotti si rivolge in Fb con gratitudine agli elettori e a chi lo sta sostenendo in questi giorni: «Grazie ai messaggi di affetto e di stima che mi sono arrivati dagli attivisti. Grazie anche a tutte le istituzioni di differente colore politico che mi hanno espresso solidarietà. Come ha detto recentemente Cacciari, di questi tempi a fare il sindaco ‘ci vuole un pazzò. Ma ci vuole anche uno che ami la sua città, e che metta al di sopra di tutto il bene della propria città».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy