Salta al contenuto principale

Centrodestra a Bologna, città blindata

Bezzi: «Liberiamo l'Italia dai comunisti»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Tensione a Bologna dove è prevista per oggi la manifestazione del centrodestra promossa dalla Lega di Matteo Salvini ma alla quale hanno aderito Silvio Berlusconi e Giogia Meloni. Previsti anche tre cortei non autorizzati di movimenti antagonisti. Nella notte è stato dato fuoco ad alcuni cavi della trasmissione dati per la gestione del traffico ferroviario del capoluogo emiliano. Lasciate anche scritte anti-razziste: «8/10, sabotare un mondo di razzisti e di frontiere». «Delinquenti in galera» il commento a caldo di Matteo Salvini. 

«Renzi e Alfano intervengano» l'appello di Giorgia Meloni. Intanto Piazza maggiore è blindata. Imponente spiegamento di forze di polizia, con la piazza e gli accessi principali presidiati fin da ieri. Dalle ore 8.30 sono cominciati ad arrivare i primi militanti, sul lato opposto al palco, montato di fronte al palazzo comunale, gli stand della Lega con bandiere e gadget, compresi degli occhiali di plastica con la scritta «I love ruspa».

A Bologna anche diversi trentini. Il tweet di Giacomo Bezzi.

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy