Salta al contenuto principale

Referendum della Klotz Il 92% dice: via dall'Italia

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

KlotzBOLZANO - Su un totale di 61.189 votanti il 92,17% si è espresso a favore dell'autodeterminazione dell'Alto Adige, in sostanza per il distacco dall'Italia. Sono i risultati del referendum autogestito, dunque senza valore legale, organizzato dalla Pasionaria Eva Klotz, col suo partito, Suedtiroler Freiheit, che vede in Consiglio provinciale a Bolzano tre rappresentanti: la stessa Klotz, Sven Knoll e Bernhard Zimmerhofer.

 

Si tratta, come hanno spiegato in una conferenza stampa oggi a Bolzano, alla presenza di rappresentanti dei movimenti indipendentisti di Catalogna e Veneto, del primo referendum altoatesino del genere. Un risultato, è stato detto con soddisfazione dal partito, che "dà un mandato politico chiaro sul futuro dell'Alto Adige".

 

Il partito aveva spedito le schede elettorali autogestite a tutti gli altoatesini, creando anche polemiche nella politica altoatesina per queste buste giunte nelle case con la dicitura "documenti elettorali".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy