Salta al contenuto principale

Precipita dal sentiero del Piz Galin, vola per 100 metri su una cengia: grave donna di Andalo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

Intervento delicato oggi sulla montagna del Piz Galin (Andalo). Una donna del 1955 di Andalo stava salendo lungo il sentiero che porta alla cima del Piz Galin quando a una cinquantina di metri dalla meta, in un tratto ripido e impervio a quota 2.350 metri è scivolata sull’erba ed è rotolata a valle per circa 100 metri, fermandosi su una cengia strapiombante. A dare l’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 14.50 sono stati i familiari che erano con lei. 

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero che in una prima rotazione ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso e il medico. In una seconda rotazione ha trasportato in quota anche due operatori del Soccorso Alpino - la guardia attiva di Molveno e la guardia attiva di Fai della Paganella - per dare supporto nelle operazioni di soccorso e recupero.

La donna è stata messa in sicurezza e dopo le prime cure mediche, è stata trasportata con la barella per un centinaio di metri, in un luogo più adatto al recupero con il verricello da parte dell’elicottero. È stata elitrasportata all’ospedale Santa Chiara di Trento in gravi condizioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy