Salta al contenuto principale

"Moserissima" sempre glamour

In sella anche Chechu e Ignazio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

"La Moserissima" veste panni ciclostorici ma diventa un po’ più glamour con la presenza – annunciata – di Ignazio Moser, alla cui famiglia l’evento è dedicato, e della fidanzata Cecilia “Chechu” Rodriguez, alla quinta edizione di sabato 13 luglio in Piazza Duomo a Trento, nell’unico appuntamento a rappresentare il Giro d’Italia d’Epoca in Trentino-Alto Adige.

La coppia più “in” delle riviste patinate farà così compagnia a Francesco Moser, in sella a bici costruite prima del 1987 e con abbigliamento d’epoca.

I due non saranno i soli ospiti illustri, perché al fianco dello “Sceriffo” correranno anche numerosi ciclisti che hanno fatto la storia del Giro d’Italia e del ciclismo internazionale.

L’argento mondiale Gianbattista Baronchelli sarà ai nastri di partenza, alla volta di 65 km da percorrersi in parte anche su strade bianche, così come lo scalatore Mario Beccia, Renato Laghi che conta la vittoria di una tappa al Giro d’Italia, e ancora Roberto Poggiali, Giovanni Nencini, figlio di Gastone, Gioia Bartali, nipote di Gino, e la possibile sorpresa rappresentata da Giuseppe Saronni, l’ex rivale per eccellenza di Moser.

Le iscrizioni per partecipare alla ciclostorica organizzata da Asd Charly Gaul Internazionale e Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi - che intervallerà la Cronometro di Cavedine prova Uci e «La Leggendaria Charly Gaul – UCI Gran Fondo World Series» - sono aperte alla cifra di 55 euro entro il 12 luglio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy