Salta al contenuto principale

La proposta del Primiero:

il tunnel di base del Brennero

venga intitolato a Negrelli

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Il presidente della Comunità del Primiero Roberto Prandel propone di intitolare il tunnel di base del Brennero all’ingegnere trentino Luigi Negrelli, pioniere della ferrovia e noto per il contribuito determinante nella progettazione del Canale di Suez.

La proposta è stata avanzata in occasione dell’incontro organizzato dalla Fondazione Negrelli, assieme all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trento, in tema di nuovi progetti ferroviari sul corridoio del Brennero e il loro impatto sul Trentino. L’appuntamento - ha quanto si legge in una nota - ha consentito di affrontare un tema di estrema attualità, quello della mobilità ferroviaria attraverso le Alpi, anche in termini di rigenerazione e riqualificazione dei tessuti urbani.

«Uno dei due principali portali di entrata del tunnel potrebbe essere dedicato proprio a Luigi Negrelli. Sarebbe una grande soddisfazione per l’intero territorio di Primiero e per il Trentino. Negrelli è stato infatti un uomo mitteleuropeo, precursore dell’Europa unita oltre che insigne ingegnere ferroviario ma non solo, con opere in tutto il mondo», ha detto il presidente della Comunità di Primiero Roberto Pradel.

Luigi Negrelli è nato a Primiero il 23 gennaio 1799 ed è scomparso a Vienna il primo ottobre 1858.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy