Salta al contenuto principale

Scontro frontale fra ciclisti

gravissima una donna

sulla ciclabile a Torbole

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

Gravissimo incidente fra ciclisti, ieri mattina, a Torbole sulla ciclabile del Sarca, a pochi metri dal ponte. Un vero «frontale» che ha visto una donna di 62 anni di Padergnone scontrarsi contro un ciclista di Pieve di Bono (ferito a un braccio). Pe rla donna, invece, gravissime ferite. Soccorsa dai sanitari e dall’elicottero dei Vigili ddel Fuoco di Trento, è in prognosi riservata al Santa Chiara.

La donna, che indossava regolarmente il casco, è stata probabilmente vittima della pericolosa curva che la ciclabile compie per aggirare l’unica abitazione posta accanto al Sarca, a circa un centinaio di metri dalla fine del tratto ciclabile e dal celebre «Mechi’s Bar». In quel punto sono sempre stati frequenti i piccoli e grandi incidenti. Quasi ogni giorno i ciclisti si evitano per un soffio o si toccano appena.

Quel tratto di pista ciclabile è da tempo considerato il più pericoloso del tratto meridionale della «Ciclabile del Sarca». Anche ieri Fuasto Pasini, che vive nell’abitazione aggirata della pista, ha chiamato in Provincia per denunciare la pericolosità di quella deviazione: «Ho parlato con il Servizio ripristino e con chi segue le ciclabili, da anni va avanti così e anche noi non possiamo più...».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy