Salta al contenuto principale

Base jumper recuperata

Si era impigliata in parete

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

E stata fortunata la base jumper che ieri si è buttata dal monte Brento. Poco dopo il lancio, la sua vela si è impigliata sulla parete, facendola finire su uno zoccolo roccioso della parete est, poco sopra l’attacco della via Vertigine.

È stato un altro base jumper, che ha assistito all’incidente, ad allertare i soccorsi, ieri sera verso le 20.15.

La ragazza, per fortuna illesa, non era rimasta con le mani in mano: era riuscita a raccogliere e chiudere la vela, consentendo così all’elicottero di avvicinarsi in sicurezza: dal velivolo, con il verricello, si è calato un tecnico dell’elisoccorso, che ha recuperato la donna portandola a bordo.

Non si è poi reso necessario il trasferimento in ospedale: la ragazza è stata trasportata fino alla piazzola di atterraggio di Gaggiolo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy