Salta al contenuto principale

Troppo alcol a Pasqua,

ritirate tre patenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

C'è chi, nel ponte di Pasqua, non ha esagerato solo con le grigliate e le uova di cioccolato, preferendo l'alcol ai peccati di gola: in Valsugana i carabinieri hanno ritirato tre patenti per guida in stato d'ebbrezza ed in due casi i conducenti sono stati "pizzicati" con tassi alcolemici altissimi, al limite del coma etilico. 
Il record in negativo spetta ad un 46enne, fermato dalla pattuglia del radiomobile di Borgo Valsugana: l'uomo aveva in corpo quasi sei volte più dell'alcol consentito, arrivando a toccare il valore di 2,90 grammi per litro (per il Codice della strada il limite è 0,50 grammi per litro). È andato vicino al record anche un altro automobilista 46enne, fermato dai carabinieri della stazione di Castel Ivano per un controllo alla circolazione. I militari, dopo aver chiesto di vedere la patente ed il libretto, notando che il conducente era un po' alterato l'hanno sottoposto ad alcoltest: il valore medio raggiunto con la doppia prova è stato di 2,46 grammi per litro. In entrambi i casi le vetture sono state sottoposte al sequestro ai fini della confisca. Il terzo automobilista finito nei guai per aver alzato troppo il gomito è un 35enne, che superava di tre volte il limite, avendo raggiunto il valore medio di 1,56 grammi per litro.
I tre conducenti sono stati denunciati e dovranno presto mettere mano al portafoglio per pagare le "pesanti" sanzioni amministrative che verranno loro contestate. 
Sempre nel corso dell'attività di prevenzione e di controllo nel corso del ponte pasquale, i carabinieri hanno denunciato due soggetti per evasione. Si tratta di V.M, 45 anni, e di T.C. anch'egli 45enne: entrambi sottoposti agli arresti domiciliari, non erano in casa quando i carabinieri hanno suonato alla loro porta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy