Salta al contenuto principale

Ruba le spazzole dei tergicristalli

Ecco il ladro ripreso in video

L'appello dei proprietari

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

Ogni tipo di furto è difficile da accettare, ma quello che vi mostriamo in questo video farebbe anche ridere, se non fosse per il fastidio di, comunque, si ritrova vittima di un brutto gesto.

Non stiamo parlando di professionisti del crimine, e nemmeno di ladri di polli. Il “colpo” effettuato dall’uomo inquadrato dalla telecamera di sicurezza di una casa, infatti, riguarda le spazzole dei tergicristalli di una Fiat 500, evidentemente compatibili con la sua.

I fatti. È la sera di martedì 9 aprile, sulla strada tra Povo e Villazzano. La telecamera di una casa, puntata sul vialetto di ingresso, inquadra anche le auto parcheggiate sull’altro lato della strada. Tra queste una Fiat 500. Dopo un po’ un’altra automobile, dello stesso modello, si ferma nel parcheggio. L’automobilista spegne i fari e aspetta. La strada è trafficata, passano diverse auto, bisogna attendere il momento giusto.

Il furto delle spazzole dalla 600 a Povo



A un certo punto l’uomo scende dalla sua auto, salvo poi rientrare frettolosamente all’arrivo di un gruppo di persone che fa jogging.

Il secondo tentativo va a buon fine: l’uomo scende dall’auto, si avvicina con noncuranza all’altra 500 e in un attivo “preleva” le spazzole dei tergicristalli. Quindi risale in macchina e se ne va.

Valore del “bottino”, una ventina di euro. Ma non è questo, ovviamente, a preoccupare i proprietari dell’auto. Vorrebbero però risalire all’autore dell’assurdo e spiacevole gesto. Di qui l’appello: se qualcuno avesse notato il ladro, può contattare il giornale o le forze dell’ordine e mettersi poi in contatto con il proprietario vittima del furto.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy