Salta al contenuto principale

Salvini: «Alle forze dell'ordine

pistola elettrica da giugno»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

«A giugno arriva in dotazione delle forze dell’ordine la pistola elettrica». Lo annuncia il ministro dell’interno Matteo Salvini in occasione della convention del partito nel Lazio. Salvini è anche tornato ad attaccare il compenso di Fabio Fazio. «Le regole della par condicio - ha evidenziato - prevedono che da Fazio ci debbano andare i 4 leader: penso che per coerenza e rispetto agli italiani io da Fazio non ci andrò a meno che non si dimezzi lo stipendio». Salvini ha attaccato lo stipendio di Fazio soprattutto - ha detto - «in un momento economico di difficoltà».

«Aumentare le pene per gli spacciatori e ridurre la quantità di cui possono essere in possesso per evitare la galera», ha detto ancora in conferenza stampa che ha aggiunto: «bisogna trasformare da lotta a guerra la battaglia contro gli spacciatori».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy