Salta al contenuto principale

Da oggi via le gomme invernali

ma avrete ancora un mese

per effettuare il cambio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 12 secondi

Scatta oggi l’obbligo di montare gli pneumatici adatti alla stagione calda. E gli automobilisti avranno un mese di tempo per provvedere, a norma di legge, alla sostituzione. Attenzione alle sanzioni in caso di inadempienza. Chi, dopo il 15 maggio, viaggerà con gomme invernali che hanno indice di velocità inferiore a quello riportato sul libretto di circolazione andrà incontro a multe per un valore tra i 419 ed i 1.682 euro. Previsto, per particolari casi, anche il ritiro del libretto di circolazione. Nessun problema per quanti hanno montato sulla propria vettura un set di gomme «quattro stagioni».

Fino a due settimane fa i trentini si erano dimostrati piuttosto propensi a sostituire le «gomme da neve». Il calo delle temperature e soprattutto la pioggia degli ultimi giorni ha provocato una brusca battuta d’arresto nelle telefonate di prenotazione del «cambio» presso i diversi gommisti della città. Del resto, con le montagne innevate, molte persone hanno deciso di trascorrere il week-end in alta quota. Rendendo, perciò, indispensabile avere «alle ruote» gli pneumatici adatti a transitare in sicurezza sulle strade con temperature vicine allo zero termico.
«Per la settimana che porta a Pasqua - fa saper Tiziana Uez di Mondial Pneus in via del Commercio - abbiamo comunque moltissimi appuntamenti. Direi quasi alla pari con gli anni precedenti». Anche Diego Pasolli, titolare di Pneus Center in via Brennero conferma che «il lavoro è iniziato bene da circa una settimana, ma negli ultimi giorni il telefono è squillato davvero poco». Da oggi, c’è da starne certi, ci sarà un boom di chiamate per fissare un appuntamento.

Gli esperti consigliano di adottare nella stagione calda pneumatici estivi, i quali «con la loro miscela più dura e resistente garantiscono una tenuta di strada ottimale con temperature elevate». In estate la gomma invernale rischia di diventare morbida, di usurarsi velocemente e di non garantire una buona tenuta in strada. «Suggeriamo - aggiunge Uez - di non arrivare a maggio per procedere con il cambio gomme. Fino a 20 gradi lo pneumatico invernale può andare bene, anche a causa del fatto che le temperature al mattino ed alla sera sono più basse. Ma un’esposizione continua a temperature superiori ai 25 gradi non dà garanzia di sicurezza mentre si viaggia».

«Rimangono pressoché invariati - spiegano da Franchini Gomme in via Fermi - i costi correlati alla sostituzione, montaggio ed equilibratura». In sostanza, si va dai 40 euro agli 80 euro a seconda della cilindrata e del tipo di automobile. Mentre per l’acquisto di un nuovo pneumatico sono necessari dagli 80 ai 250 euro a gomma. Da non scordare la possibilità di «affidare» ai gommisti i propri pneumatici invernali: il costo in questo caso varia tra i 20 ed i 30 euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy