Salta al contenuto principale

Gardolo, colpo da 5 mila euro

devastato il salone "Fuor di testa"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 21 secondi

Ieri mattina Mattia Angelini è riuscito ad aprire il suo salone di parrucchiere a Gardolo per miracolo: al “Fuori di Testa” ci sono voluti grandi sforzi per riuscire a prendersi cura dei propri clienti, dopo che poche ore prima i ladri gli avevano portato via gran parte dei prodotti e degli apparecchi che utilizza.

Un colpo, quello messo a segno dai malviventi nella notte tra giovedì e ieri in via don Milani a Gardolo, da quasi cinquemila euro, come spiega lo stesso Angelini: «Solo i prodotti che mi hanno portato via varranno qualcosa come duemila euro, poi c’è da calcolare tutto il resto: un computer, un tablet, piastre, asciugacapelli. Sono sparite perfino parecchie forbici».

I ladri sono entrati in azione in piena notte: ancora non è chiaro l’orario preciso, dato che l’attività non è dotata di impianto di videosorveglianza e che ora saranno le forze dell’ordine a dover tentare di ricostruire l’accaduto, esaminando le telecamere presenti nelle vicinanze.
L’ingresso del salone “Fuori di testa” dà sulla strada, di fronte a piazzale Lionello Groff ed è protetto da solide serrande. Per colpire, i malviventi non a caso hanno scelto la finestra del bagno, sul retro dello stabile che ai piani superiori ospita appartamenti.
Una volta forzata la finestra, all’interno i responsabili della razzia hanno letteralmente devastato il salone di Angelini: «Un vero disastro: era tutto sottosopra. Sono qui ormai dal 2012 e non mi era mai successa una cosa del genere: ora dovrò quantomeno mettere le sbarre alla finestra sul retro».

I ladri non hanno rubato denaro, ma semplicemente perché all’interno del salone non ce n’era: «Non lascio mai niente a fine giornata, l’incasso lo porto via tutte le sere».

Forse anche questo ha scatenato la furia distruttiva dei malviventi, che comunque hanno fatti sparire prodotti decisamente specifici e di valore. Il colpo potrebbe dunque essere stato messo a segno dopo averlo pianificato con sopralluoghi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy