Salta al contenuto principale

L'annuncio: «Trasporti gratis per over 70» 

I mancati introiti compensati dal taglio

per alcune categorie di stranieri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Tra una settimana, ovvero dall'1 febbraio, il trasporto pubblico sarà gratuito per tutti i trentini over 70 anni. Lo ha annunciato il presidente Maurizio Fugatti a Bresimo. Gli anziani residenti in Trentino, quindi, non dovranno più pagare per salire su autobus, corriere e treni di Trentino Trasporti: basterà compilare un apposito modulo e il gioco è fatto.

Si tratta di un provvedimento che interessa, potenzialmente, una platea di circa 50.000 persone (ossia la popolazione residente autosufficiente con più di settantanni), nella quale secondo i dati ISPAT 2018 la fascia più consistente è quella di chi percepisce un reddito tra i 500 e i 750 euro al mese.
Con il primo di marzo, inoltre, verrà rivisto anche il sistema tariffario sui servizi di mobilità pubblica applicato ai circa 1.300 richiedenti asilo accolti in Trentino che godono, attualmente, della possibilità di circolare gratuitamente. Per circa 1000 di loro sarà garantita la circolazione in andata e ritorno per un giorno a settimana, mentre per i soggetti che rientrano nel progetto SPRAR, che hanno quindi la necessità di frequentare i corsi di formazione, i viaggi di andata e ritorno concessi gratuitamente lo saranno per 4 giorni in settimana. Per i circa 200 richiedenti asilo che hanno esigenze di spostamento continuo, come ad esempio i minori per ragioni educative o le persone con bisogni sanitari specifici, continuerà ad essere garantita la circolazione gratuita.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy