Salta al contenuto principale

I ladri tentano il colpo
Messi in fuga dalla famiglia

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

Roncafort lancia l’Sos: si allunga quasi di giorno in giorno la lista dei furti, dei tentativi di furto e dei danni a scapito dei residenti compiuti da malviventi. Spesso le intrusioni nelle case denunciati avvengono in pieno giorno o in presenza delle persone in casa.

L’ultimo tentativo di furto in ordine di tempo è avvenuto in una casa di via Caneppele, poco lontano dal sovrapasso della tangenziale. I ladri hanno tentato di entrare nell’edificio, piuttosto isolato fra le campagne, dalla porta principale. Il tutto però è successo durante il pomeriggio, alla luce del sole e con i proprietari presenti nell’appartamento.

Insospettiti dai rumori, i componenti della famiglia sono intervenuti mettendo in fuga gli aspiranti ladri. Si tratta molto probabilmente dei malviventi che pochi istanti prima avevano divelto ed asportato, strappandola letteralmente dal muro come mostra la foto, una inferriata di una abitazione vicina. Anche stavolta in pieno giorno, in un luogo relativamente visibile.

«La situazione non è normale, continuiamo a registrare ogni settimana furti o danni a Roncafort. Ad esempio, nei primi giorni dell’anno ci sono state effrazioni e danni ai portoni in tre garage di un condominio, poi i tentativi di scasso, con danni pesanti, a queste due case. La gente è preoccupata» spiega Pacifico Mottes, vicepresidente della Circoscrizione.

I problemi di microcriminalità, provocati in qualche caso da persone note ai residenti, sono cominciati già nel corso del 2018. Solo a dicembre ad esempio si erano registrati danneggiamenti all’interno del tabacchino e, in un altro episodio, la spaccata notturna al distributore di sigarette.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?