Salta al contenuto principale

Nascondevano i migranti sui tir

sopra i treni del Brennero: arrestati

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

Passavano anche da Trento, sulla linea ferroviaria del Brennero, i clandestini che una organizzazione criminale nascondeva nei teloni di tir in transito sui treni speciali per Austria e Germania. Ma ora i componenti della banda che organizzava il traffico sono stati arrestati.

Sono accusati di aver favorito illegalmente l’ingresso in Italia di diverse centinaia di migranti in gran parte diretti in Svizzera, Austria e Germania a bordo di treni merci e container, mettendo a repentaglio la loro vita ma anche la sicurezza dei trasporti. Per questo gli agenti della Polizia di Como hanno arrestato un magrebino e un centrafricano, mentre altri due sono ricercati.

In un’occasione, il telone squarciato di un camion era finito sulle rotaie, causando il blocco di un treno in una galleria. Ciascuno pagava tra i 150 e 300 euro. Gli indagati facevano arrivare gli stranieri a Milano e questi erano poi accompagnati nelle stazioni di Gallarate, Verona e Novara. Il gruppo avrebbe favorito il trasporto di diverse centinaia di persone molte delle quali giunte a destinazione, altre fermate dalla polizie di Austria, Germania e Svizzera nel corso di controlli.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy