Salta al contenuto principale

La solidarietà del piccolo Edoardo

Da Mantova un aiuto alla valle di Fiemme

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Edoardo è un bimbo che proprio oggi compie appena sei anni e vive a Mantova con la famiglia, assieme alla quale frequenta da sempre la valle di Fiemme. Nei giorni scorsi, dopo aver saputo attraverso i telegiornali dell’ondata di maltempo che ha colpito il Trentino ed aver saputo dell’iniziativa di Achille, il bambino di 9 anni che ha mandato i suoi piccoli risparmi al sindaco di Rocca Pietore, ha chiamato il suo papà. E gli ha detto di voler a sua volta aiutare la valle di Fiemme.

Così, nei giorni scorsi, alla caserma dei vigili del fuoco di Cavalese è arrivata una letterina: «Ciao, mi chiamo Edo. Io e il mio papà vogliamo aiutarvi», a corredo di un disegno che riproduce la località Cascata. Su un altro foglio, il padre spiega: «In vista del compleanno Edo ha già ricevuto qualche piccola mancia e mi ha detto di volervele mandare: un piccolo gesto per voi, che fate un lavoro straordinario».

Inutile dire che la lettera ha commosso i vigili del fuoco volontari del corpo di Cavalese, come ha spiegato il comandante Andrea Debertol: «Sono piccole cose ma che ripagano di ogni sforzo, soprattutto quando attestati di stima del genere arrivano dai bambini, con la loro spontaneità».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy