Salta al contenuto principale

Loppio: inseguimento da brividi

«duello» in velocità con la Stradale

Bloccato un albanese con attrezzi da scasso, un altro sfugge

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Inseguimento da brividi fra Riva del Garda e Loppio: all'alt della pattuglia della Stradale di Riva del Garda l'automobile (che risultava rubata) invece di fermarsi ha accelerato. A bordo due uomini. E' cominciato un inseguimento a tutta velocità fino al casello autostradale di Rovereto sud, con punte di 140 kmh. E' successo nel pomeriggio del 2 novembre.

I fuggitivi hanno perso il controllo dell'auto che è finita contro il guard rail; i due allora hanno proseguito a piedi nelle campagne.

Dopo una colluttazione gli agenti hanno fermato un uomo, albanese di 27 anni, rientrato in Italia nonostante l'espulsione quale pena alternativa alla reclusione. Avrebbe dovuto restare fuori dai confini italiani per 10 anni. L'altro uomo è riuscito a far perdere le sue tracce.

Nell'automobile sono stati trovati oggetti adatti a scassinare (mazze, cacciaviti, forbici, tenaglia, trancia e flessibile).

Fra i vari reati contestati all'uomo, oltre all'inottemperanza del decreto die spulsione, resistenza, ricettazione epossesso di arnesi atti allo scasso, anche la guida senza patente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy