Salta al contenuto principale

L'uomo che non ricorda nulla

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

È un viaggio a ritroso nel tempo attraverso ricordi e fotografie quello che la moglie di Salvatore Mannino, l'imprenditore di 52 anni trovato a Edimburgo nei giorni scorsi in stato confusionale dopo essere svanito nel nulla a Lajatico (Pisa), il 19 settembre scorso dopo avere accompagnato uno dei suoi figli a scuola. La donna nell'ospedale della capitale scozzese, dove l'uomo è ricoverato da settimane ma dove è stato compiutamente identificato solo pochi giorni fa, sta cercando di aiutare il marito a recuperare la memoria.
Mannino, infatti, non riesce neppure a parlare in italiano e pronuncia solo qualche frase in un inglese scolastico, senza riuscire a spiegare che cosa gli sia accaduto e come abbia raggiunto la Scozia. La famiglia insieme ai medici sta cercando di metterlo almeno in condizione di farlo tornare a casa. Per ora però non ci sono date precise per il rientro, perché trattandosi di un paziente psichiatrico è necessario che durante il viaggio sia assistito da personale sanitario specializzato.
Per questo i familiari, assistiti dall'avvocato Ivo Gronchi, hanno avviato i primi contatti con l'Asl Toscana Nord Ovest.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?