Salta al contenuto principale

Maltrattamenti agli alunni

docente sospesa, a Udine

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Una professoressa di una scuola media della provincia di Udine è stata sospesa per 10 mesi dall'insegnamento a seguito di episodi di maltrattamento ai danni dei suoi alunni. E' accusata di aver creato in classe un clima di disagio, angoscia e paura, con urla, l'uso di epiteti volgari e svilenti e punizioni eccessive. Il provvedimento cautelare, emesso dal gip del tribunale di Udine su richiesta della Procura, è stato notificato alla docente in questi giorni dalla Polizia.

Le indagini nei confronti della donna, 52 anni, erano partite a inizio 2016 dalla segnalazione con cui alcuni genitori avevano rappresentato lo stato d'ansia e disagio vissuto dai figli durante le lezioni.

Secondo gli inquirenti la docente si è resa anche responsabile di aggressioni fisiche ai danni dei suoi alunni con percosse, schiaffi e spinte.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy