Salta al contenuto principale

Un pitbull in fuga dal giardino

sbrana un chihuahua

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

Un pitbull di media taglia ha assalito ieri mattina un piccolo chihuahua, lo ha azzannato e trascinato per parecchi metri lasciandolo in fin di vita sull'asfalto, poi ha attaccato e morso un altro animale dal quale, a fatica, è stato staccato. Il concitato episodio, che ha richiamato in strada numerose persone, è avvenuto ieri mattina tra le 7.30 e le 8 lungo le vie della Torre Franca, Rozola e via Nazionale.

Il pitbull, sfuggito al controllo di una signora che in quel momento lo aveva in custodia, è uscito dal perimetro di casa e si è mosso lungo i marciapiedi; ha scavato un varco nella recinzione metallica di un'abitazione, ha azzannato il cagnolino che si è trovato davanti e lo ha trascinato lungo via della Rozola per abbandonarlo in via Nazionale in prossimità della fermata dell'autobus. Il parapiglia ha visto protagonisti anche la signora all'inseguimento dell'animale con il guinzaglio in mano e il proprietario del chihuahua.

Sono stati allertati i vigili del fuoco volontari di Mattarello, subito accorsi, che hanno preso in consegna il Pitbull, mentre il cagnolino, lacerato e sanguinante, è stato portato nell'ambulatorio del vicino veterinario ma per lui non c'è stato nulla fare. Sono prontamente intervenuti anche i carabinieri della stazione di Mattarello e una pattuglia della polizia municipale per tutti gli accertamenti del caso.

In fase di evidente agitazione, la bestia si è avventata anche su un altro cane che si trovava a passare nei paraggi, procurandogli, prima di essere separato, due ferite successivamente suturate. Il pitbull, regolarmente microchippato e iscritto all'anagrafe canina, dopo un controllo da parte di un operatore del Servizio veterinario dell'Azienda sanitaria provinciale è stato riconsegnato ai proprietari.

Ai carabinieri della stazione di Mattarello il vaglio dell'intera vicenda per i risvolti e i risarcimenti che l'omessa custodia e il malgoverno degli animali comporta. L'episodio ha suscitato reazioni e commenti, anche preoccupati, di quanti temono per l'incolumità propria e dei più piccoli nel caso ci si imbattesse in questi animali, e ha innescato sui social un vivace dibattito circa le caratteristiche di questa razza canina ma, soprattutto, circa l'adeguatezza dei proprietari responsabili della loro gestione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy