Salta al contenuto principale

Ovs riapre rinnovato:

nuovo look al Bren Center

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 52 secondi

Ha riaperto giovedì il negozio Ovs con sede al Bren Center, che a fine luglio aveva chiuso i battenti per «rifarsi il look». Il celebre gruppo italiano attivo nel settore dell'abbigliamento torna, quindi, a proporre capi dedicati a donna, uomo e bambini di ogni età (neonati compresi). Ad essere «occupati» dai modelli a marchio Ovs sono i medesimi spazi del centro commerciale di Trento nord (1.500 metri quadrati disposti su due piani).

In sostanza, a seguito della ristrutturazione, le categorie merceologiche disponibili per la clientela sono rimaste invariate.
A cambiare totalmente, invece, è stata la disposizione degli spazi all'interno del negozio e gli arredi dello stesso. I clienti, ora, possono trovare un clima decisamente ospitale e tranquillo per i loro acquisti, accompagnati dalla musica di sottofondo che avvolge l'open space. Tra i principali cambiamenti, poi, va sottolineato lo spostamento delle casse dall'area d'ingresso al pianoterra verso la parte posteriore del negozio, sempre a piano terra. Le casse al piano superiore, invece, sono state eliminate per lasciare più spazio all'abbigliamento dedicato ai piccoli (neonati, bambini, ragazzi). 

Solo qualche settimana fa è stato inaugurato il nuovo negozio Ovs Kids in via Santa Croce. E, ieri, il negozio Ovs al Bren Center ha ripreso l'attività completamente rinnovato nel look. Quindi, il gruppo ha deciso di investire in Trentino. Va detto che il brand Ovs è nato nel 1972 all'interno del Gruppo Coin. In aggiunta, Ovs Spa detiene anche il marchio Upim, acquistato nel 2010 e che si rivolge principalmente alla famiglia. Infine, il colosso della moda smart Ovs ha chiuso l'esercizio 2017/2018 con ricavi per 1,52 miliardi di euro, in aumento del 12% rispetto agli 1,36 miliardi realizzati nell'esercizio precedente. 

Al Bren Center, intanto, rimangono tre locali vuoti. L'ex filiale Unicredit banca, a piano terra, è in vendita da ormai circa due anni. Va ricordato che la chiusura della stessa era legata alla vicinanza della filiale di Gardolo (che invece è ancora pienamente in attività). Sempre a piano terra, ed ormai da almeno un anno, l'ex erboristeria ReformHaus - Serena Erboristeria ha chiuso i battenti ed è in cerca di un nuovo inquilino. Al piano superiore, infine, il negozio accanto al bar che vendeva capi d'intimo ha abbassato la serranda definitivamente da fine luglio (pare per insostenibilità dell'attività commerciale). Anche in questo caso la scritta «affittasi» campeggia in vetrina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy