Salta al contenuto principale

Ruba un portafoglio in un locale

ed utilizza il bancomat: arrestata

Ai domiciliari una 34enne di Trento

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Una donna di 34 anni di Trento è stata arrestata e si trova ora ai domiciliari con l'accusa di furto ed utilizzo fraudolento di carte di credito.

I carabinieri al termine di un complesso lavoro di indagine sono riusciti a risalire alla sua identità e a individuarla come responsabile del furto di un portafoglio avvenuto nel febbraio scorso in un locale di Trento nord.

Vittima una donna del Perginese, che dopo il furto aveva ricevuto sul proprio telefono gli sms di notifica di prelievi effettuati con le proprie carte elettroniche, per un totale di 500 euro.

Grazie all'esame delle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza degli sportelli presso i quali erano stati effettuati i prelievi, i militari del nucleo operativo della compagnia di Trento dell'Arma sono riusciti a risalire all'identità della responsabile.

I carabinieri hanno eseguito ieri l'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a carico della donna, ora a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?