Salta al contenuto principale

La proposta del Comune

Orari più elastici negli uffici

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 40 secondi

A partire dalla prima settimana di settembre, la maggior parte degli sportelli comunali amplieranno l’orario di apertura al pubblico di mezz’ora, per andare incontro alle richieste pervenute negli ultimi mesi da parte dell’utenza. Lo ha fatto sapere nella mattina di ieri la direttrice generale Chiara Morandini, che ha illustrato il nuovo programma sperimentale di apertura degli uffici interessati dalla riforma. Obiettivo della proposta, che riguarda quasi tutti i servizi rivolti al pubblico, ad eccezione degli uffici di polizia locale e di quelli demografici, è quello di garantire un equilibrio tra le esigenze emerse da parte dei cittadini e gli orari di lavoro degli impiegati comunali. Nello specifico, è prevista un’apertura anticipata di mezz’ora di servizi collocati presso il Top Center, a Trento Nord, e di quelli di via Alfieri, mentre chiuderanno i battenti mezz’ora dopo l’orario attuale gli sportelli di via Bronzetti, via Belenzani e inseriti nelle sedi territoriali dei Poli sociali (nell’area di inclusione sociale).

«La riforma - spiega Morandini - nasce da una riflessione interna e da un’analisi puntuale sui dati di efficienza degli uffici comunali relativi agli ultimi anni, oltre ad una valutazione sull’orario del personale, al trenta per cento occupato part-time. Durante la sperimentazione, della durata di sei mesi, misureremo il livello di accessi e chiederemo agli utenti di esprimere un proprio parere attraverso uno specifico questionario di gradimento».

L’apertura anticipata, alle 8 invece delle 8.30 del mattino, riguarderà l’Area tecnica e del territorio, i Servizi di gestione strade e parchi e la Gestione fabbricati, assieme agli sportelli delle Attività edilizie, opere di urbanizzazione primaria, Patrimonio, Urbanistica, Revisione Prg, Mobilità e sicurezza dei lavoratori (collocati presso il Top Center di Trento). A questi, si aggiungono gli uffici di via Alfieri: Sviluppo economico, studi e statistica, Servizi all’infanzia istruzione e sport, Ambiente.

I servizi che posticiperanno di mezz’ora la chiusura, portandola dalle 12 alle 12.30, sono invece quelli delle Attività sociali e Casa e residenze protette di via Bronzetti, l’ufficio personale di via Belenzani e le rispettive sedi dei Poli sociali.

«Contestualmente - conclude Morandini - proseguiremo lo sviluppo ed il potenziamento dei servizi online e su prenotazione, mentre è in fase di studio un aggiustamento degli orari dei servizi demografici e dello sportello della polizia locale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?