Salta al contenuto principale

Tre cani morti avvelenati 

Allarme a Madonna Bianca

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

Tre cani morti avvelenati a distanza di poche ore. Era stata la proprietaria di Mia, una cagnetta meticcia, ad affidare ai social il suo dolore per la scomparsa dell'animale fra atroci dolori, venerdì. Ma tra sabato e ieri sono decedute altre due cagnette, compagne di gioco e di vita di Mia. «È una situazione surreale - dice Katiuscia Tamara Mura , la proprietaria - Presenterò denuncia contro ignoti per salvaguardare qualsiasi altro cane. Non possiamo sapere se ci sia la responsabilità di qualcuno nella morte delle mie cagnette, ma vorrei avvisare le persone di stare molto attente». Appurato che si è trattato di un avvelenamento, resta da capire il tipo di sostanza. «Per il veterinario potrebbero essere stati bocconi tossici, anche se la sintomatologia era differente dai soliti avvelenamenti»
La cagnetta Mia era stata male dopo la passeggiata serale a Madonna Bianca. La zona è compresa tra via Marighetto, le Torri e il Mc Donald. Con Mia sono state avvelenate anche le cagnette Lalla e Gloria (foto). «Erano con noi da anni, provenivano da canili lager della Serbia» racconta la proprietaria. Ad ucciderle potrebbero essere state sostanze giunte alla portata dei cani accidentalmente (ad esempio topicida spostato dal vento) oppure un boccone gettato da persone crudeli. Il dubbio di un atto doloso c'è. Perché - come Katiuscia Mura conferma - non è sempre facile la vita per chi ha un amico a quattro zampe. Figurarsi tre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy