Salta al contenuto principale

Cibo gratis per i cani da guardia

impiegati contro il lupo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Otto aziende agricole trentine avranno cibo gratuito per i loro cani da guardia a difesa di mucche, pecore e animali da cortile dalle predazioni del lupo, a patto che non intraprendano alcun atto di ostilità nei confronti dei predatori e che i cani siano tenuti e addestrati con rispetto. Lo prevede il progetto europeo «Farmers& predators», che è sostenuto dall’azienda produttrice di cibo per animali Almo Nature e ha l’obiettivo di armonizzare il rapporto tra natura selvatica e allevatori.

«Convivere pacificamente col lupo è possibile: la soluzione nella prevenzione», si legge in una nota di Almo Nature. Grazie all’accordo e alla donazione di Almo Nature beneficeranno del mantenimento alimentare dei cani da guardia l’agriturismo Malga Riondera di Ala, l’azienda agricola Viola Bruno a Predaia, l’agriturismo Maso Pertener a Comano Terme, l’azienda Maso Eden a Vigo Cavedine, l’azienda agricola Paolo Chistè e l’azienda agricola Grosselli Lino a Madruzzo, l’azienda agricola Zanoni Ivan a Cloz e l’agritur Maso Lena a Predazzo. Le attività agricole ospitano complessivamente 26 cani da guardia, adulti e cuccioli, tra cui 25 pastori maremmani abruzzesi e 1 San Bernardo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy