Salta al contenuto principale

Tragedia in vacanza a Santorini

La vittima è Alessandro Grisenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 31 secondi

Per la loro prima vacanza all’estero Alessandro Grisenti e Alessia Rinner avevano scelto Santorini, in Grecia, magica isola delle Cicladi. Un viaggio a lungo sognato che, però, si è concluso in tragedia. Venerdì, quando il soggiorno nell’Egeo si stava per concludere, i due ragazzi sono stati coinvolti in un gravissimo incidente stradale. Il quad su cui viaggiavano, noleggiato per una giornata, è andato a sbattere contro un camion. L’impatto è stato violentissimo: entrambi i passeggeri del quad (una sorta di moto a quattro ruote) sono stati sbalzati sull’asfalto. Alessandro Grisenti, 24 anni, operaio presso la Flavor Chimica con sede in via Alto Adige, cresciuto a Martignano ma domiciliato con la fidanzata a Baselga di Piné, è morto sul colpo. Alessia Rinner, 22 anni, commessa di Trento, è rimasta ferita in modo grave ma non è in pericolo di vita.

L’incidente mortale risale a venerdì scorso, ma i familiari in Italia sono stati avvisati solo ieri. Le notizie che giungono da Santorini sono quindi frammentarie. Di certo Alessandro e Alessia, fidanzati già da alcuni anni, aspettavano questo viaggio da mesi. Per il ragazzo era anche l’occasione per festeggiare il contratto a tempo indeterminato che l’azienda, premiando il suo impegno, gli aveva proposto. La vacanza era stata pianificata nei dettagli attraverso internet. Finalmente a fine maggio la giovane coppia, carica di aspettative, era partita in aereo con destinazione Santorini. Possiamo immaginare che i primi giorni sull’isola siano volati via all’insegna della spensieratezza, tra giornate trascorse ad esplorare le spiaggette di origine vulcanica e le serate nei ristoranti tipici del paese.

Il primo di giugno, quando la vacanza ormai stava per volgere al termine, avrebbe dovuto essere una giornata speciale. Alessandro e Alessia avevano noleggiato un quad con l’idea di esplorare gli angoli più nascosti di Santorini. Purtroppo il sogno dei due ragazzi trentini si è infranto lungo un rettilineo assolato. Poco si sa della dinamica. Stando ad un giornalista greco intervenuto sul posto, il quad, che viaggiava in leggera salita, avrebbe scartato all’improvviso a sinistra, forse a causa di un problema tecnico o di una manovra errata, andando a sbattere contro un camion che procedeva nell’opposto senso di marcia. Poi vi sarebbe stato un secondo impatto contro un altro camion (oppure un’auto, le versioni da noi raccolte divergono). Il dato certo è che il povero Alessandro Grisenti è morto in seguito all’impatto con il mezzo pesante. Troppo gravi le ferite subite nello scontro.

La fidanzata Alessia invece era ferita, ma cosciente. La ragazza è stata soccorsa e trasferita al presidio ospedaliero di Santorini, attrezzato però solo per interventi di primo soccorso. Stando a quanto abbiamo appreso sull’isola, Alessia Rinner è poi stata trasferita all’ospedale di Atene (dove in seguito è stata raggiunta dai genitori) per le cure appropriate. Le sue condizioni sono migliorate tanto che la ragazza tra ieri ed oggi dovrebbe rientrare in Italia. Si preparano invece a partire per la Grecia i familiari del povero Alessandro Grisenti. Per loro c’è spazio solo per un dolore immenso, quello perdere un figlio o un fratello.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?