Salta al contenuto principale

«Troppi estranei»: Sociologia

chiude l'aula studenti

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

L’aula studenti di sociologia, uno spazio che l’università aveva lasciato sostanzialmente in gestione ai giovani, è stata chiusa durante l’adunata degli alpini.

Prima dell’adunata, che è stata dall’11 al 13 maggio, si erano tenuti dei dibattiti contro la guerra ed erano stati esposti degli striscioni contro gli alpini da esponenti di area anarchica. Striscioni che, insieme a delle scritte comparse su alcuni muri cittadini, riportavano parole dispregiative e ingiurie.

La decisione di chiudere l’aula, presa dai vertici dell’ateneo e del dipartimento «per la ripetuta presenza di persone estranee agli studenti», ha quindi revocato quella sorta di tacito consenso all’utilizzo dell’aula non solo per lo studio, ma anche per momenti di dibattito e di confronto, che periodicamente venivano organizzati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?