Salta al contenuto principale

Multe ai clienti delle prostitute

La prima sanzione all'ex Sit

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

È un camionista il primo cliente pizzicato dalla polizia locale dopo aver fatto salire una prostituta a bordo del proprio mezzo. Gli agenti guidati dal comandante Lino Giacomoni hanno comminato all’uomo una sanzione di 178 euro, dopo averlo fermato in via Lungadige Monte Grappa, proprio davanti al parcheggio ex Sit.

L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di giovedì scorso. Sorpreso dalla polizia locale dopo aver contrattato la prestazione sessuale con la lucciola e pronto a dirigersi verso un luogo appartato, il camionista ha raccolto il verbale senza dire nulla. Colto in flagrante, sarebbe stato inutile inventarsi una scusa. L’uomo di nazionalità italiana avrà 60 giorni di tempo per pagare la sanzione.

La stretta al fenomeno della prostituzione sulle strade del capoluogo è stata voluta dal consiglio comunale, che ha approvato all’unanimità la proposta del consigliere della Civica Trentina Andrea Merler. Una misura che non colpisce direttamente chi esercita la professione e che punta in particolar modo a contrastare il degrado.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy