Salta al contenuto principale

«Flotta» provinciale in pensione

Al suo posto noleggio di 170 auto

Il costo sarà di 4 milioni 153 mila euro suddiviso in 5 anni

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 3 secondi

Entro Natale andrà in pensione la flotta di 242 veicoli di servizio di proprietà della Provincia.

Piazza Dante ha siglato un contratto per il noleggio a lungo termine di 170 auto destinate al car sharing aziendale: un investimento di 4 milioni 153mila euro suddiviso in 5 anni.

Il servizio affidato alla «Arval service lease Italia spa» prevede anche la contestuale cessione delle vecchie vetture, che hanno un’età media di oltre 10 anni.

Ieri pomeriggio presso la sede delle «Torri» a Trento Nord è arrivato il primo carico di 10 autovetture (nelle foto di Paolo Pedrotti): nella giornata di oggi sulle portiere verranno applicati gli adesivi identificativi.

«La formula del noleggio a lungo termine sta prendendo piede anche nelle grandi aziende e consente l’abbattimento di una serie di costi, a partire da bollo, assicurazione e cambio gomme» osserva Claudio Nanfitò, responsabile dell’Ufficio gestioni della Provincia.

Rispetto all’acquisto, infatti, il noleggio non richiede l’immobilizzo di capitali e dà certezza sul costo annuo. Caratteristica non da poco delle nuove vetture è l’elevata tecnologia che le rende eco-compatibili: la maggior parte delle nuove auto sarà euro 6; 37 con motore ibrido o elettriche con un conseguente notevole diminuzione delle emissioni.

C’è anche un «black box» per stabilire l’esatta posizione con il satellite e un pulsante per le emergenze.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?