Salta al contenuto principale

Addio a Cesare, 13 anni

Donati i suoi organi 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Sono stati donati gli organi di Cesare Ziboni, il ragazzo 13enne deceduto in seguito all’incidente di domenica scorsa in Presanella. Lo comunica una nota dell’Azienda sanitaria.

Il padre, ricoverato in rianimazione a Brescia, ieri è stato informato della morte del figlio e, subito dopo, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico urgente. Dopo il risveglio ha potuto firmare il consenso alla donazione ed in questo momento sono in corso i prelievi degli organi non danneggiati dal trauma.

«La collaborazione tra l’ospedale Santa Chiara di Trento e gli Spedali Civili di Brescia - scrive l’Azienda sanitaria - ha permesso di informare costantemente il padre sulle condizioni cliniche del figlio ed ha realizzato il desiderio della famiglia, così pesantemente toccata dalla tragedia, di donare gli organi del ragazzo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?