Salta al contenuto principale

La squadra mobile di Trento

arresta quattro latitanti

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

La squadra mobile di Trento ha arrestato 4 persone in esecuzione di ordini di carcerazione, tra cui il latitante della banda di cittadini italiani di origine Sinti accusata di rubare nelle abitazioni e negli alberghi.

Banda coinvolta in un’operazione di polizia conclusa il 3 agosto e accusata di avere effettuato 36 colpi in quattro province italiane - Trento, Bolzano, Verona, Brescia - causando notevoli danni economici. L’arresto del latitante, 25 anni residente a Trento, è stato compiuto a Bolzano.

Nel contesto della caccia ai latitanti, sono stati arrestati due stranieri perchè dovevano scontare pene variabili da 5 mesi e un anno e 9 mesi di reclusione per reati contro il patrimonio.

Un terzo straniero è stato arrestato a Milano: deve scontare la pena di 3 anni e 8 mesi e per reati di droga e contro il patrimonio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?