Salta al contenuto principale

Schianto a Imola, muore

donna originaria di Rovereto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Maria Josè Esposito era nata e cresciuta a Rovereto, poi si era trasferita con i genitori in Toscana e all'università di Bologna aveva iniziato una importante carriera da ricercatrice nel dipartimento di psicologia.

A 44 anni è morta in un incidente stradale: a Imola ha perso il controllo dell'auto e si è schiantata contro un albero.

L'incidente  risale a lunedì sera. Erano le 20.45 quando è partito l'allarme.

La donna stava tornando a casa dal compagno, a Borgo Tossignano, ed era sulla strada provinciale da Castel del Rio a Imola.

Cosa sia accaduto, è difficile dirlo ora. Dalle poche informazioni che sono trapelate, la donna stava guidando la sua Fiat Panda, quando per cause tutte ancora da chiarire, ha perso il controllo del mezzo, in prossimità di una curva.

Drammatiche le conseguenze: l'auto è uscita di strada, finendo contro un albero e si è incendiata.

Maria José Esposito da anni ormai viveva a Imola, e da anni aveva spostato lì la sua vita, i suoi interessi, la sua carriera. Ma a Rovereto ha mosso i primi passi. Nata qui, aveva iniziato qui il percorso di studi, per poi seguire in giovane età i genitori, trasferitisi in Toscana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?