Salta al contenuto principale

Nuova trappola per l'orso: in tutto sono 4

Da rifare gli esami per stabilire il dna

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

È sempre caccia all’orso, in valle dei Laghi, dopo l’aggressione di sabato scorso ai danni di Angelo Metlicovec.

Il corpo forestale ha posizionato oggi una terza trappola a tubo, dopo le due già installate nella zona, a cui si accompagna anche una trappola a laccio.

La squadra di cattura, formata da 4 persone, provvede al controllo periodico delle trappole e interviene nel momento in cui l’animale resta intrappolato, per narcotizzarlo, radiocollararlo ed effettuare i prelievi necessari alla decodificazione del dna.

Tutto da rifare, invece, per le analisi del Dna dell’orso che ha compiuto l’aggressione. Il materiale genetico analizzato in un primo momento nei laboratori della Fondazione Edmund Mach si è rivelato non sufficiente ad una caratterizzazione genetica certa. Si è proceduto quindi ad una nuova estrazione, e ad una nuova batteria di esami, i cui esiti saranno noti a breve.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?