Salta al contenuto principale

Riciclaggio a Trento e Bolzano

In sei mesi 1884 casi sospetti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 21 secondi

Nel secondo semestre 2016 in Trentino-Alto Adige sono state 1884 le operazioni sospette a scopo di riciclaggio. È quanto emerge dalla relazione della Dia sull’attività di prevenzione e utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio.

Le segnalazioni di operazioni sospette pervenute dalla Uif, l’Unità di informazione finanziaria della Banca d’Italia per il Trentino-Alto Adige sono pari a 0,77% a fronte del 22,11% di operazioni sospette in Lombardia e 0,15% della Val d’Aosta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy