Salta al contenuto principale

Rubano cialde di caffè al Poli

Incastrati dai carabinieri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 4 secondi

I ladri di caffè finiscono nella rete dei carabinieri.

Nel pomeriggio di sabato, una delle pattuglie del Radiomobile di Trento, mentre stava svolgendo un posto di controllo lungo via Fersina, ha fermato una Opel Combo, con a bordo due uomini: due cittadini rumeni senza fissa dimora, già noti alle forze di polizia.

Durante il controllo dei documenti di guida e circolazione, i carabinieri hanno notato il crescente nervosismo dei due. Non solo: all’interno del veicolo, hanno notato delle borse di colore giallo e alcune scatole contenenti numerose confezioni di cialde di caffè.

Il guidatore, interpellato a riguardo, non è stato in grado di fornire delle valide spiegazioni.

Tramite la centrale operativa del 112, che interessava le altre pattuglie operanti sul territorio, sono subito scattati dei controlli nei supermercati nelle immediate vicinanze.

Ed è emerso, presso il vicinissimo supermercato Poli di via E. Fermi, l’ammanco di 78 confezioni da 16 cialde di caffè .

Esattamente le 78 confezioni, della stessa marca, che si trovavano nell’auto.

La successiva visione dei filmati delle telecamere del supermercato, confermavano la presenza dei due uomini, che venivano dichiarati in stato di arresto essendosi resi responsabili di furto aggravato.

Nella mattinata odierna sono stati processati per direttissima venendo condannati a 9 mesi di reclusione, con pena sospesa, e al divieto di dimora nella Provincia di Trento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?