Salta al contenuto principale

Donna ferita in scooter

Caccia al pirata della strada

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Mentre Valeria Tonini è ancora ricoverata in gravi condizioni all’ospedale S. Chiara e i carabinieri non hanno ancora potuto parlare con lei, proseguono le indagini per dare un nome all’uomo che l’altro giorno guidava lo scooter dalla quale è caduta.

L’incidente è accaduto venerdì notte all’altezza di piazza Silvio Pellico.

L’uomo alla guida ha perso il controllo del mezzo, che è finito a terra, facendo sbalzare sull’asfalto il conducente. Purtroppo la donna è stata proiettata in avanti contro i platani che costeggiano la via sul lato destro della carreggiata.

L’impatto è stato violentissimo e la donna, di 39 anni, che indossava il casco, lo ha però perso in quanto pare fosse slacciato. Valeria Tonini ha perso conoscenza e a quel punto l’uomo, solo leggermente contuso, anziché fermarsi a soccorrela, ha preferito allontanarsi lasciando sul posto anche lo scooter intestato al padre della donna ferita.

Fortunatamente qualcuno ha assistito alla scena e ha allertato i soccorsi.

Ora i carabinieri stanno lavorando sulle immagini delle telecamera a circuito chiuso che hanno ripreso il soggetto poi scappato. Per il momento, infatti, la donna non è in grado di parlare e quindi di fornire gli elementi utili per dare un nome alla persona che viaggiava con lei e che dovrà rispondere del reato di omissione di soccorso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy