Salta al contenuto principale

Donna ferita in scooter

Caccia al pirata della strada

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 4 secondi

Mentre Valeria Tonini è ancora ricoverata in gravi condizioni all’ospedale S. Chiara e i carabinieri non hanno ancora potuto parlare con lei, proseguono le indagini per dare un nome all’uomo che l’altro giorno guidava lo scooter dalla quale è caduta.

L’incidente è accaduto venerdì notte all’altezza di piazza Silvio Pellico.

L’uomo alla guida ha perso il controllo del mezzo, che è finito a terra, facendo sbalzare sull’asfalto il conducente. Purtroppo la donna è stata proiettata in avanti contro i platani che costeggiano la via sul lato destro della carreggiata.

L’impatto è stato violentissimo e la donna, di 39 anni, che indossava il casco, lo ha però perso in quanto pare fosse slacciato. Valeria Tonini ha perso conoscenza e a quel punto l’uomo, solo leggermente contuso, anziché fermarsi a soccorrela, ha preferito allontanarsi lasciando sul posto anche lo scooter intestato al padre della donna ferita.

Fortunatamente qualcuno ha assistito alla scena e ha allertato i soccorsi.

Ora i carabinieri stanno lavorando sulle immagini delle telecamera a circuito chiuso che hanno ripreso il soggetto poi scappato. Per il momento, infatti, la donna non è in grado di parlare e quindi di fornire gli elementi utili per dare un nome alla persona che viaggiava con lei e che dovrà rispondere del reato di omissione di soccorso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?