Salta al contenuto principale

«La Chiesa si misura

da come usa le risorse»

Chiudi
Apri
Chiudi

Lauro Tisi

Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

«Una Chiesa la misuri su come usa beni, risorse, strutture: anche da lì passa il Vangelo».

Lo ha detto l’arcivescovo di Trento, Lauro Tisi, a 400 consiglieri parrocchiali per gli affari economici riunitisi a Trento per un percorso formativo sulla corresponsabilità dei laici nella gestione dei beni economici ecclesiastici.

«Un cattivo esercizio dei beni ha portato nelle nostre comunità divisioni e spaccature, spesso a causa del pressapochismo», ha sottolineato mons.

Tisi, aggiungendo che «la volontà di papa Francesco di “una Chiesa povera, per i poveri” si realizza partendo proprio da una gestione corretta e responsabile dei beni».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy