Salta al contenuto principale

Dal brindisi in piazza Duomo alle discoteche

tutto pronto per festeggiare l'arrivo del 2017

Chiudi

Capodanno in piazza Duomo a Trento

Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 27 secondi

È un classico per molti irrinunciabile: attendere l'arrivo dell'anno nuovo in piazza. Il Comune di Trento per chi vuole brindare all'ombra del Nettuno ha messo a disposizione piazza Duomo per una serata e un brindisi in compagnia. Il programma prevede musica live dalle 23 alle 2, con i Four Vegas. Ma anche per chi cerca un'alternativa al caldo non mancano certo le proposte. Discoteche, bar, ristoranti, ma anche baite in montagna propongono di fatto pacchetti completi: cenone, dj, musica e poi brindisi. 

Per gli amanti della discoteca, restando in città, sia Cantinota che Artè (l'Elysee «si sposterà» invece in val di Non) puntano soprattutto su una clientela giovani: alla Cantinota, dalle 20 alle 5, ci sono due sale musicali, una con dj set (dance, house, pop e raggaeton) e l'altra live (grandi successi italiani ed internazionali). È prevista anche la cena. Anche all'Artè ci sono musica e animazione (Adri J, Jeffrey, Jennifer Voice e animazione Glovers) e il cenone. Si partirà, per chi decide di mangiare nella discoteca, alle 21 e poi avanti fino alle 6 del mattino.

Per chi non vuole rinunciare all'aria frizzante della montagna c'è la festa allo Studio Unico, in Bondone, con prima corsa alle 21.15 e rientro alle 02.30, seconda corsa alle 22.30 e poi alle 4. Non mancano le iniziative, ovviamente, anche nelle valli trentine. Sono attesi - per fare un esempio - circa duemila giovani da tutto il Trentino ma anche da altre zone d'Italia al Capodanno della val di Non, in Predaia, che oltre a musica, balli e cenone, propone una serie di appuntamenti sulla neve. 

E, naturalmente, nelle aree turistiche, dalla val di Fassa a Madonna di Campiglio, ogni hotel, rifugio e ristorante proporrà la propria serata. La formula è spesso quella classica: dunque cenone, musica e poi il brindisi per salutare il nuovo anno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?