Salta al contenuto principale

Addio a Fabio Cappelletti

Folla immensa a San Michele

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Una folla immensa si è radunata questo pomeriggio a San Michele all'Adige per dare l'ultimo saluto a Fabio Cappelletti, il medico 62enne travolto e ucciso lunedì 24 ottobre dall'auto di un 42enne rotaliano, poi fuggito e rintracciato solo nella giornata del sabato successivo dalle forze dell'ordine. 

A centinaia si sono stretti alla moglie Mirella e ai figli, oltre che agli altri parenti: solo una parte di chi ha voluto salutare Cappelletti è riuscita ad entrare in chiesa, con almeno 300 persone rimaste tra il sagrato della chiesa, le scalinate, la strada sottostante, il prato del chiostro e la sala accanto alla sacristia e che hanno potuto omaggiare il feretro solo all'uscita dalla parrocchiale.

Una cerimonia semplice e toccante, quella di San Michele, durante la quale è stato ricordato quello che gli amici, i conoscenti ed i pazienti di Cappelletti sapevano bene: ovvero come il loro Fabio fosse una persona speciale, sempre concentrata sugli altri e sulle loro esigenze.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy