Salta al contenuto principale

In partenza in queste ore i moduli

per costruire una scuola ad Amatrice

Parla il presidente della Provincia. Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, da Roma: aiuteremo l'Italia

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 21 secondi

Stanno partendo in queste ore da Trento i moduli prefabbricati destinati ad ospitare la scuola provvisoria di Amatrice. Entro qualche giorno sarà ultimato l'invio di tutti i container, che verranno posizionati nella zona delle case popolari del centro reatino.

Accanto all'area in cui sorgerà la scuola, verrà realizzato anche il campo trentino, nel quale troveranno sistemazione tutti gli operatori trentini impegnati nella realizzazione della struttura. In tutto una cinquantina di persone che lavorerà per giorni. 

Terremoto centro Italia - Il Presidente Ugo Rossi

La partenza dei moduli, dopo la proposta avanzata ieri a Rieti dal responsabile della Protezione civile trentina Stefano De Vigili al responsabile della Protezione civile nazionale Fabrizio Curcio, è stata disposta questa mattina dal governatore Ugo Rossi, in accordo con l'assessore provinciale alla Protezione civile Tiziano Mellarini.

Ad informare il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, è stato lo stesso governatore Ugo Rossi che ha sottolineato la vicinanza del popolo trentino alle comunità colpite dal sisma.


Mark Zuckerberg: aiuteremo la Croce Rossa

"Quando ho appreso del terremoto la mia prima reazione è stata quella di cercare un modo di aiutare l'Italia: vorrei lodare l'operato della Croce Rossa che resta molto più a lungo delle telecamere, e noi stiamo cercando di aiutare la Croce Rossa". Lo ha detto il fondatore e Ceo di Facebook, Mark Zuckerberg, nel corso dell'incontro con gli studenti della Luiss.

"Un ristorante ha pubblicato un post con il quale pubblicizzava che per ogni piatto di amatriciana acquistato sarebbe stato donato un euro per le famiglie colpite dal disastro poi facebook ha favorito un effetto di emulazione da parte di centinaia di ristoranti", ha aggiunto Zuckerberg.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?