Salta al contenuto principale

Via degli Orbi, botte

a passanti e carabinieri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi
Prima si è scagliato contro alcuni avventori dei locali della zona, poi se l'è presa con i carabinieri intervenuti. Si è conclusa in cella la serata decisamente sopra le righe di un giovane nordafricano, protagonista di un parapiglia in via degli Orbi. I militari dell’aliquota radiomobile di Trento hanno tratto in arresto N.M. , 30 enne tunisino, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.
 
Alle ore 01.30 il «112» è stato  allertato da alcuni privati cittadini che in via degli Orbi avevano notato il giovane magrebino, scagliarsi contro dei passanti e colpirli (i tre uomini raggiunti dai colpi del giovane  hanno riportato prognosi di 10 e 6 giorni). L’uomo che all’ arrivo dei militari era già stato fermato da alcuni giovani, in evidente stato psico- fisico, si è scagliato anche contro di loro, venendo immediatamente bloccato e condotto in caserma.
 
Analogo episodio si era verificato anche nella notte del 28 luglio: l’uomo in quell’occasione era stato deferito all’autorità giudiziara per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Nella giornata di domani verrà tradotto davanti al giudice per il rito direttissimo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy