Salta al contenuto principale

Kathmandu, buone notizie dal Nepal

I due ragazzi altogardesani stanno bene

Erano in città e ora stanno aiutando nelle ricerche tra le macerie

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 9 secondi

Buone notizie, finalmente, dal Nepal. I due ragazzi di Arco che dal 18 aprile sono a Kathmandu per una vacanza di due settimane stanno bene.

Lo conferma Maurizia Caterina Stolfo, la madre dello chef arcense Giovanni Stolfo, partito dall'Australia per il Nepal dieci giorni fa. Il giovane è in vacanza nella città nepalese - che conosce molto bene per averla visitata più volte - assieme ad un amico coetaneo altogardesano (la cui identità non è ancora accertata). Stanno bene entrambi, hanno vissuto un'esperienza agghiacciante e per giorni non hanno potuto comunicare con le famiglie.

"Ho trascorso una notte terribile, carica di angoscia - diceva poco fa a l'Adige la mamma Maurizia - ma la mattina ha portato una bellissima notizia: mio figlio sta bene e così anche il suo amico. Erano in città al momento della scossa, proprio nella piazza centrale. Hanno corso un enorme rischio ma stanno bene entrambi. Anzi, in queste ore stanno aiutando nelle ricerche dei dispersi tra le macerie. Tra poco saranno messi in contatti con un funzionario dell'unità di crisi della Farnesina. Credo che loro chiederanno di restare in città per contribuire ai soccorsi, ma non so se sarà loro permesso. L'importante è che stiano bene".

Pur in assenza di notizie già negli ultimi due giorni la mamma di Giovanni Stolfo si era detta cerche il figlio era vivo e che il suo silenzio dipendesse soltanto dalle difficoltà di comunicazione con Kathmandu.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?