Salta al contenuto principale

All'Università col carpooling

per combattere lo smog

Varata una piattaforma web per concordare i viaggi

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 36 secondi

Anche l’Università di Trento ha deciso di fare la sua parte a sostegno di una mobilità amica dell’ambiente. Per questo ha lanciato il servizio “Carpooling UniTrento Sostenibile”, iniziativa che offre la possibilità a tutta la
comunità universitaria di condividere tratte di strada negli spostamenti casa-lavoro/studio.

Il progetto, realizzato in collaborazione con la start up Innovie srl, intende favorire ricadute positive sull’ambiente e sulla qualità della vita dei suoi fruitori: dalla diminuzione del numero dei veicoli in circolazione con conseguente riduzione dell’inquinamento ambientale, al risparmio economico che deriva dal ripartire i costi di spostamento tra i compagni di viaggio, fino alla possibilità di fare nuove conoscenze e amicizie.

Il progetto, avviato in fase sperimentale, è un segno di attenzione alla mobilità sostenibile da parte dell’Ateneo. Sono oltre 1.500 le auto che ogni giorno transitano nelle varie sedi universitarie. Del resto, solo gli studenti sono oltre 16mila, di cui circa il 30% raggiunge le sedi universitarie dalle valli del Trentino nelle quali risiede e oltre il 30% proviene da province limitrofe. Oltre il 40% dei 656 tecnici e amministrativi è domiciliato in comuni diversi da quello di Trento; percentuale che sale al 50% tra i 586 professori e ricercatori.

Ma come si entra nella community dei carpoolers universitari per condividere con altri i propri viaggi casa-lavoro/studio? Come si spiega in una mail inviata a studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo, è sufficiente collegarsi a qui e accedere con le credenziali di UniTrento. Attraverso la piattaforma si entra in contatto con persone che condividono la stessa destinazione e cercano/offrono posti in auto per alcune tratte di strada.

Una volta entrati nella community, il contatto tra compagni di viaggio avviene attraverso un sistema di messaggistica personalizzato. Il sistema suggerisce anche un rimborso spese per il percorso selezionato e condiviso.
A supporto dei carpoolers è attivo l’Help desk di UniTrento-Sostenibile

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?