Salta al contenuto principale

Capo San Lorenzo, disperso

sub residente a Trento

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 30 secondi

Si sta cercando un pescatore subacqueo, Eugenio Masala, da questa mattina disperso nella zona di Capo San Lorenzo. Il sub era impegnato in una immersione a circa cinque miglia dalla costa, ma non ha fatto rientro. Sul posto sono impegnate nelle ricerche la Guardia Costiera, i vigili del fuoco e la protezione civile che stanno controllando lo specchio di mare in cui si trovava il sub, ma al momento senza esito positivo. Proseguono le ricerche del sub disperso al largo dell'isolotto di Quirra, un 43enne nato a Cagliari ma residente a Trento.

Sul posto stanno operando una motovedetta della Guardia costiera di Arbatax, i vigili del fuoco, la protezione civile, un mezzo di supporto dell'Aeronautica militare e un elicottero. Ricostruito, almeno in parte, quanto accaduto questa mattina. Il sub è uscito con un gommone insieme ad altre due persone. Il disperso e uno degli accompagnatori sono sommozzatori professionisti, dipendenti di una società che è autorizzata alle immersioni nella zona per il recupero dei simulacri utilizzati per le esercitazioni all'interno del Poligono.

Intorno a mezzogiorno a largo dell'isolotto di Quirra, dove il fondale è profondo circa 70 metri, solo il 43enne si è tuffato in mare per una immersione con le bombole, gli altri due sono rimasti sul gommone d'appoggio. La battuta doveva durare 15 minuti circa, ma il sommozzatore non è risalito in superficie. Alle 12.30 è arrivata la richiesta di aiuto alla Capitaneria di porto che ha subito fatto arrivare sul posto una motovedetta, poi sono intervenuti i vigili del fuoco e la Protezione civile. Nelle prossime ore le due persone che si trovavano sul gommone saranno sentite della Guardia costiera per capire se la battuta di questa mattina sia stata effettuata per lavoro o solo per diletto. Le ricerche proseguiranno fino a quando la luce e le condizioni meteo e del mare, che stanno lentamente peggiorando, lo consentiranno

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?