Salta al contenuto principale

Autotrasporto artigiano: l'A22

illustra servizi e miglioramenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Il Presidente di A22 Luigi Olivieri è intervenuto stamani al convegno «Trasporto di merci e di persone. Assieme nel futuro.» presso la sede dell’Associazione Artigiani Trentino.

«Partecipo con interesse a questo momento di riflessione e condivisione» - ha evidenziato il Presidente Olivieri. «Gli autotrasportatori sono importanti stakeholder della Società: lo scambio di know how e la collaborazione con le Associazioni di categoria, ci permette di essere maggiormente operativi e consapevoli delle scelte che facciamo. Ogni decisione della Società è finalizzata a garantire la mobilità, ma allo stesso tempo, a tutelare la sicurezza di tutti i suoi utenti. Questo può avvenire solamente attraverso una gestione equilibrata del sistema autostradale in cui convergono diverse esigenze, il 17% delle quali fa capo agli autotrasportatori, ossia ai mezzi pesanti (veicoli a 4 o più assi)».

Il Presidente di Autobrennero ha quindi illustrato nel dettaglio gli interventi di miglioramento infrastrutturale che la Società ha attuato recentemente a servizio degli autotrasportatori: dall’aumento degli stalli loro dedicati nelle aree di servizio, ai nuovi servizi presso l’Autoporto Sadobre e l’Autoparco di Rovereto Sud, da nuove misure gestionali per migliorare l’informazione a progetti innovativi in corso di studio loro dedicati.

Un accenno particolare è stato fatto alle colonnine per la ricarica dei gruppi frigo e ai distributori di
GNL per l’autotrasporto: sevizi a favore della sostenibilità ambientale e in corso di implementazione da parte della Società.

Il convegno, indetto dalla stessa Associazione Artigiani Trentino e Confartigianato trasporti di Trento ha visto, tra l’altro, la partecipazione del Presidente nazionale Confartigianato Trasporto, Amedeo Genedani e dell’Amministratore delegato di Scania, Franco Fenoglio, si legge in una nota di A22.
In apertura, il saluto del presidente della giunta provinciale Fugatti e del nuovo assessore all’Artigianato, Failoni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy