Salta al contenuto principale

Autotrasporto artigiano: l'A22

illustra servizi e miglioramenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 25 secondi

Il Presidente di A22 Luigi Olivieri è intervenuto stamani al convegno «Trasporto di merci e di persone. Assieme nel futuro.» presso la sede dell’Associazione Artigiani Trentino.

«Partecipo con interesse a questo momento di riflessione e condivisione» - ha evidenziato il Presidente Olivieri. «Gli autotrasportatori sono importanti stakeholder della Società: lo scambio di know how e la collaborazione con le Associazioni di categoria, ci permette di essere maggiormente operativi e consapevoli delle scelte che facciamo. Ogni decisione della Società è finalizzata a garantire la mobilità, ma allo stesso tempo, a tutelare la sicurezza di tutti i suoi utenti. Questo può avvenire solamente attraverso una gestione equilibrata del sistema autostradale in cui convergono diverse esigenze, il 17% delle quali fa capo agli autotrasportatori, ossia ai mezzi pesanti (veicoli a 4 o più assi)».

Il Presidente di Autobrennero ha quindi illustrato nel dettaglio gli interventi di miglioramento infrastrutturale che la Società ha attuato recentemente a servizio degli autotrasportatori: dall’aumento degli stalli loro dedicati nelle aree di servizio, ai nuovi servizi presso l’Autoporto Sadobre e l’Autoparco di Rovereto Sud, da nuove misure gestionali per migliorare l’informazione a progetti innovativi in corso di studio loro dedicati.

Un accenno particolare è stato fatto alle colonnine per la ricarica dei gruppi frigo e ai distributori di
GNL per l’autotrasporto: sevizi a favore della sostenibilità ambientale e in corso di implementazione da parte della Società.

Il convegno, indetto dalla stessa Associazione Artigiani Trentino e Confartigianato trasporti di Trento ha visto, tra l’altro, la partecipazione del Presidente nazionale Confartigianato Trasporto, Amedeo Genedani e dell’Amministratore delegato di Scania, Franco Fenoglio, si legge in una nota di A22.
In apertura, il saluto del presidente della giunta provinciale Fugatti e del nuovo assessore all’Artigianato, Failoni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?