Salta al contenuto principale

Lo spread sale

a 290 punti base

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Sale a 290 punti base lo spread tra il Btp e il Bund, col tasso sul decennale del Tesoro al 3,21%.

Le Borse europee proseguono deboli con lo sguardo rivolto alla situazione in Turchia e Argentina. Il governo di Buenos Aires ha predisposto un pacchetto di misure anti-crisi che sarà illustrato in giornata mentre Istanbul si prepara a prendere contromisure per frenare l'inflazione, decollata al 17,9% ad agosto. L'euro è in lieve calo sul dollaro a 1,1603 a Londra. Nel Vecchio continente in rialzo Londra (+0,8%) dove si infiammano le polemiche politiche in attesa dell'accordo con l'Ue per la Brexit. In calo Francoforte (-0,1%) mentre galleggiano Madrid (-0,03%) e Parigi (-0,01%). In rialzo per Milano (+0,4%) con le banche in rimonta. A Piazza Affari svettano Mediobanca (+2,5%) e Ubi (+1,8%). In rosso le concessionarie autostradali con Astm (-1,7%), Sias e Autostrade Meridionali (-0,8%) mentre è piatta Atlantia (-0,06%). Deboli Tim (-0,07%) e Mediaset (-0,4%).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?