Salta al contenuto principale

La storica Ottica Gecele

venduta al gruppo Delvecchio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 7 secondi

Le storie hanno un inizio ed una fine: vale anche per le storie economiche di successo.

Venerdì 18 maggio, a Milano, nella studio Zabban Notari Rampolla, una firma ha chiuso l’avventura imprenditoriale che Fabio Gecele avviò con sagacia e coraggio nel 1946, quando decise di abbandonare il paese natale, Pieve Tesino, terra di «Kromeri» (commercianti ambulanti). Vendette tutto: osteria, casa, campagna per acquistare un edificio in via delle Orne a Trento e aprire un piccolo negozio di materiale fotografico, poi riconvertito in negozio di ottica.

Nello studio del notaio milanese, è finita la storia dei Gecele imprenditori dell’occhiale, quella di Paolo ed Elena, che l’hanno ereditata da papà Fabio. Ma non spunterà, dietro le vetrine dei locali al civico 20 di via delle Orne, l’ennesimo negozio di intimo in franchising del centro storico. La vendita di occhiali personalizzabili, per computer, per lo sport, da sole, da vista e via elencando continuerà, affidata al principe del settore: Leonardo Del Vecchio, fondatore e presidente di Luxottica, la più grande azienda produttrice e venditrice mondiale di occhiali e lenti (oltre 82.000 dipendenti, più di 8.000 negozi).

In centro, a pochi passi da Ottica Gecele, e nella immediata periferia della città, negli ultimi anni i competitor dell’occhiale sono cresciuti come funghi. Ottica Gecele, con la sua quindicina di addetti e la clientela fidelizzata, è però riuscita a mantenere costante il livello dei ricavi - 2,37 milioni nel 2011, 2,09 nel 2014, 2,17 nel 2017 - chiudendo sempre in utile (dai 260 mila euro del 2011 ai 248 mila del 2017) e consolidandosi patrimonialmente (patrimonio netto di 334 mila euro nel 2011, di 1,05 milioni a fine 2017). Paolo ed Elena Gecele hanno presentato offerta non vincolante di cessione delle quote (il 50% ciascuno) in marzo.

L’acquirente è la milanese Salmoiraghi & Viganò spa, controllota dal socio unico Luxottica Group, all’atto di cessione quote rappresentata dal presidente e amministratore delegato Massimiliano Mutinelli, manager roveretano del gruppo di Del Vecchio. La due diligence ha stimato in 2,5 milioni di euro il valore di acquisto dell’intero capitale sociale. Considerando la posizione finanziaria netta, il valore di cessione è pari a 3.775.000 euro: 1.887.500 per ciascun socio. Contestualmente, Paolo Gecele (classe 1961) ha lasciato la carica di presidente ed Elena (1962) quella di consigliere. Ottica Gecele ha ora un amministratore unico, Silvia Caselli, del cda di Salmoiraghi & Viganò.

L’accordo con il nuovo proprietario prevede che Paolo Gecele presti ancora la sua opera in azienda, per garantire la transizione, e che Ottica Gecele srl continui a versare il canone di affitto dei locali alla proprietaria Immobiliare Gecele snc di Fabio Gecele e C. di cui Paolo ed Elena sono soci. Do. S.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?