Salta al contenuto principale

Bitcoin precipita sotto

i 10.000 dollari, -50% dal top

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Quotazioni in caduta libera per il Bitcoin: la criptovaluta è scesa sotto 10.000 dollari, ai minimi da novembre, in calo di quasi il 50% dai massimi record segnati a dicembre. Alle 15:38 il Bitcoin vale 9.502
dollari. Già in mattinata si era assistito ad una caduta appartentemente senza freni del Bitcoin sul mercato delle criptovalute. La moneta digitale erà già scesa a 10.000 dollari sulla piattaforma Bitstamp, segnando il livello più basso dal 1 dicembre e dimezzando in un mese il suo valore. Sempre a dicembre il Bitcoin aveva sfiorato quota 20.000 dollari.

Il Bitcoin sconta la stretta della Cina, che ha messo nel mirino siti web e app, che offrono servizi simili a piattaforme di scambi di criptovalute, per bloccare la speculazione e la proposta della Corea del Sud di un bando totale. Pesa anche la posizione della Francia: ieri il ministro delle Finanze Bruno Le Marie ha chiesto una regolamentazione per vigilare sullo sviluppo delle valute virtuali, indicando che Bitcoin e le criptovalute comportano “alti rischi di speculazione e possibile manipolazione finanziaria”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy