Salta al contenuto principale

Arriva a Trento "Potted Potter"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

Dopo il successo registrato la scorsa stagione, il 1° dicembre arriva a Trento Potted Potter, l’«unica esperienza potteriana non autorizzata»: una parodia di Dan e Jeff.

Lo spettacolo è previsto alle ore 17 sul palco dell’Auditorium Santa Chiara di Trento; la prevendita dei biglietti è già iniziata al Centro S. Chiara, Radio Dolomiti, Apt, Bazar e Promoevent; a Rovereto al Diapason Musicpoint; sul web nel circuito ticketone.it, in tutte le casse rurali trentine e in tutte le librerie Athesia (informazioni al tel. 0473 270256, info@showtime-ticket.com).

All’origine dello spettacolo c’è lo humour inglese contaminato dalla tradizione italiana, da quel gusto per la comicità che sempre ci accompagna, per trasformare la tipica stand-up comedy londinese in un live show innovativo e riuscito per il pubblico italiano.
La prova del successo sta nel suo ritorno nei teatri italiani. Potted Potter, una parodia di Dan e Jeff, viene definito dagli organizzatori come «un esperimento vittorioso, che vede condensati in 70 minuti di pura comicità i sette libri della saga di Harry Potter».

«Una nuova occasione, per chi se la fosse persa, per ripercorrere in maniera frizzante, divertente, ma fedele alla realtà i luoghi, i personaggi e le avventure del maghetto più conosciuto al mondo».
A portarli in scena, sotto la guida attenta del regista Simone Leonardi, sono sempre loro: Davide Nebbia e Mario Finulli, giovani e talentuose promesse del panorama italiano con alle spalle esperienze internazionali.

Harry Potter, Ron, Hermione, Silente, Voldemort e tutti i personaggi che compongono la saga potteriana, prendono vita attraverso gli attori: due «bad boys» della comicità, capaci, con ritmo incalzante che non lascia respiro tra una risata e l’altra, di passare da un paradosso a un momento giocoso, da una parodia a una canzone.
Uno spettacolo capace di coinvolgere, grazie alla poliedricità degli attori e ai testi mai banali, non solo coloro che già amano la saga potteriana, ma anche chi non si è mai avvicinato alle avventure di Hogwarts.

«Potted Potter», dopo anni di tutto esaurito e una candidatura agli Olivier Awards nella categoria Best Entertainment and Family, si conferma uno spettacolo di grande successo adatto a un vasto pubblico, così come la saga di Harry Potter che appassiona fan di tutte le età. «Tutti possono godersi la comicità di Potted Potter: una comicità che terrà inchiodati alle sedie per 70 minuti di puro divertimento».
Scritto da Daniel Clarkson e Jefferson Turner, lo spettacolo ha la regia di Richard Hurst. Le scenografie sono di Simon Scullion, il disegno luci di Tim Mascall e le musiche sono opera di Phil Innes. Regista associato è Simone Leonardi, interpreti Davide Nebbia e Mario Finulli.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy